Avviare un allevamento di Lumache

Avviare un allevamento di lumache vuol dire inventarsi un vero e proprio lavoro ma bisogna però considerare un importante investimento iniziale e lo sviluppo di una vera e propria azienda agricola.

L’ elicicultura (allevamento di lumache) è un settore in forte espansione grazie alla crescente richiesta delle lumache sia come alimento sia come componente per il settore cosmetico, che utilizza la bava delle lumache per la produzione di creme e cosmetici vari. Il business mondiale dell’elicicultura nel 2010 è arrivato a toccare i 10 miliardi.

Per partire con un allevamento bisogna disporre di vasti terreni, ad esempio si considera impianto di grandi dimensioni  un impianto di 2 ettari. L’ideale è partire con un terreno di almeno mezzo ettaro (5.000mq) di terreno coltivabile. Non tutti i terreni sono poi adatta alla coltivazione delle lumache, la prima cosa da prendere in considerazione è la scelta del terreno.

Qual è  il terreno e il clima ideale per coltivare lumache?

I fattori da considerare per la scelta sono:

  1. l’umidità
  2. la composizione chimica
  3. la pendenza
  4. l’esposizione al sole
  5. le dimensioni

La discriminante principale è dovuta alla composizione del terreno, che sicuramente non dovrà essere argilloso per evitare il ristagno d’acqua, tutti gli altri tipi di terreno sono idonei. Si preferisce terreni ricchi di carbonato di calcio con percentuali di calcare tra il 4 e il 15%. Gli esami necessari per valutare al meglio il terreno sono i seguenti (https://www.dropbox.com/s/1ipjb7rxa6l65r2/Elenco%20Esami_NEW%20%282%29.pdf?dl=0) consigliati direttamente dall’allevamento madonita.

Per quanto riguarda la pendenza non deve essere superiore al 30% circa mentre il terreno deve essere ben assolato con rare zone d’ombra con un’esposizione a nord per evitare l’eccessiva esposizione e la disidratazione degli animali. Le dimensioni ideali per partire sono di almeno 5.000 mq in modo da non incidere troppo sui costi iniziali.

Quanto costa un allevamento di lumache?

I costi iniziali per un impianto di 5.000 mq devono tenere in considerazione i costi per le recinzioni, le disinfestazioni, la semina e l’acquisto delle lumache riproduttrici.

6.000 € per il materiale di recinzione, sia interno che perimetrale;

1.000€ per la preparazione del terreno con materiali disinfettanti e derattizzanti;

600€ per i materiali per la semina specializzata,

5000€ per 24.000 chiocciole da allevare;

Per quanto riguarda gli aspetti burocratici le adempienze obbligatorie sono le seguenti, ma vi invitiamo a consultare i regolamenti regionali e comunali e valutare anche la presenza di aiuti pubblici per la sovvenzione di imprese giovani agricole.

Documenti richiesti per l’avvio dell’allevamento:

Iscrizione al Registro delle Imprese agricole in Camera di commercio;

Partita Iva e Conto fiscale;

Iscrizione Inps e Inail;

Valutazione del rischio L.626/1994

Per la parte burocratica non è questa la sede per approfondire il discorso, scriveremo un articolo di approfondimento. potete però consultare il vostro commercialista o chiedere informazioni mandando un messaggio privato.

Quanto si guadagna con un allevamento di lumache?

I ricavi di un’azienda elicicola sono direttamente proporzionali al numero dei recinti creati e, quindi, alle dimensioni dell’allevamento. Per ogni 5.000 metri quadrati di impianto, il ricavo annuo lordo si aggira intorno ai 24.000 – 26.000 Euro.
Secondo i dati dell’Istituto Internazionale di Elicicoltura, la resa media, con una gestione corretta, si aggira sui 15/20 soggetti vendibili per ogni riproduttore selezionato e introdotto in allevamento, che corrisponde indicativamente a circa 1 kg per ogni metro quadro di impianto.

Naturalmente, i profitti non dipendono soltanto dalla capacità di far riprodurre le chiocciole ma anche dall’abilità dell’allevatore di individuare e raggiungere i canali di vendita interessati.

Ecco due testimonianze video che descrivono due tipologie di allevamenti a Camporosso e a Madonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *